SISTRI: pubblicata la Legge di conversione, con modificazioni, del DL 101/2013

Pubblicato in G.U del 30/10/2013, il testo della Legge di conversione del DL 101/2013, che contiene importanti disposizioni per ciò che attiene al sistema di tracciabilità elettronica dei rifiuti pericolosi – SISTRI. Tali disposizioni, divenute ora definitive, dispongono in estrema sintesi quanto segue:

  • il calendario dell’entrata in operatività del SISTRI, applicabile solo ai rifiuti pericolosi, con le tempistiche già comunicate ossia il 1° ottobre 2013 per trasportatori e gestori e 3 marzo 2014 per i produttori di rifiuti
  • l’inapplicabilità di sanzioni sugli obblighi SISTRI per i 10 mesi successivi alla prima entrata in operatività (quindi fino al 1° agosto 2014), confermando invece l’applicazione del regime cartaceo fino a tale data, con le sanzioni ad esso relative (artt. 189, 190 e 193 del D.Lgs 152/06)
  • l’estensione del sistema anche ai rifiuti urbani pericolosi con modalità da fissarsi con DM entro il 30 giugno 2014
  • l’applicabilità delle disposizioni SISTRI anche ai trasportatori stranieri.

Il Ministero ha inoltre emanato attraverso il suo sito istituzionale la Circolare n. 1 contenente esplicitazioni relative ai soggetti obbligati, ai termini di inizio operatività per le diverse categorie di soggetti compreso il trasporto di rifiuti in conto proprio, alle procedure di registrazione in assenza di operatività dei produttori, alle sanzioni.

Artambiente  è  a  disposizione delle imprese per informazioni, formazione e assistenza  sulle  modalità  operative  di  gestione  del  SISTRI.  Tel 041 5284230.